Barbone…per essere primo devi pagare Google! …Davvero?

Ora ti voglio raccontare la storia successa ad un nostro cliente che chiameremo affettuosamente Beppe.

Beppe è nostro cliente da più di 10 anni che pochi mesi fa ci ha commissionato un altro lavoro per un suo altro e nuovo brand.

Ora vi racconto.

Beppe ci parlò di questo nuovo brand molto tempo fa.
Capitava spesso di dargli qualche consiglio di marketing e di suggerirgli dei libri sull’argomento.

Un giorno scoprimmo che Beppe va ad un corso di Marketing specifico nel suo settore.
Niente di preoccupante fin qui…anche perché se il corso è giusto diranno pressappoco le stesse cose che gli dicevo io, non ne ho paura…anzi.

Al ritorno di questi 3 giorni intensivi, Beppe, decide di fare il percorso di un anno con questi signori.
Ogni tanto capitava di andare da Beppe e confrontarci su le cose apprese…i dati combaciavano e il percorso che stava facendo era davvero serio.

Beppe dopo qualche mese ne viene fuori con questa frase “Marco non è per cattiveria ma siccome dobbiamo fare il sito nuovo per questo nuovo brand dobbiamo scegliere a chi affidare il lavoro, ci potresti fare un preventivo?”
“Certo Beppe te lo dico a voce tanto sono anni che ci conosciamo e non credo che tu voglia sapere il prezzo…tanto più o meno te lo immagini visto che con noi hai già fatto 3 siti…  ma qual’è il vero motivo per cui ti dovrei fare un preventivo?”
“Beh sai vorremmo capire se in zona c’è qualcuno che ne sa più di voi e possa accontentarci in tutti gli aspetti”
Nel mio cuore mi sentivo ferito, ferito nell’orgoglio, proprio io che lo avevo spinto nel marketing.
Beppe continuò “sai voi siete bravi, lo so, ma vi manca una cosa…” altra pugnalata “dai lo sai anche tu cosa vi manca”
Ed io “Beppe se ti riferisci al fatto che i nostri siti non sono molto grafici, con animazioni, fulmini e saette…questo lo so già…ma se ti riferisci ad altro…perdonami ma non vedo mancanze”
Beppe “infatti parlo proprio di questo”
e io “perciò è più importante l’impatto grafico rispetto ai risultati?”
“No, ma devi ammettere che nella grafica non siete così bravi”
“Beh Beppe questo lo sappiamo, ma se quello fosse il problema ci affianchiamo una grafica brava, basta pagarla”
“Si è vero, infatti noi guardiamo soprattutto ai risultati, altrimenti già avevamo fatto fare il lavoro a qualcun altro”
Ma mi vuol veder morto di crepacuore (questo era il mio pensiero).

Fatto sta che gli dissi più o meno il prezzo, tanto il resto già lo conosceva…come ci muoviamo, i servizi, quello che facciamo e poi aggiunsi
“Beppe, sono quasi 10 anni che ci conosciamo, facciamo così: tu fai tutti i preventivi che vuoi e se poi c’è qualcuno meglio ne discutiamo insieme e se effettivamente ci sono delle forti differenze, noi ci tiriamo indietro, comprendiamo la tua posizione ed io avrei fatto lo stesso soprattutto con una nuova attività da iniziare, noi abbiamo sempre l’altro sito da portare avanti”.

Per settimane e settimane non ebbi notizie di Beppe se non qualche messaggio su messenger dove mi chiedeva consigli.
Un giorno esordii “ma Beppe allora per quel sito?” “dai passa da noi quando puoi che ti dobbiamo parlare”
Minchia…il tono non mi sembrava dei più belli…il mio pensiero è stato “ecco hanno dato il lavoro ad altri…speriamo non gli faccino delle cazzate”.

Andai da Beppe dopo un paio di giorni…tanto era “l’agitazione” che non potevo far passare altro tempo.

Entrai e mi fece accomodare in ufficio dove c’era lui, il socio e un altro giovane che mi presentarono come braccio destro per questo nuovo brand.
Mi offrirono il caffè e parlammo un pò del corso di marketing e altre sciocchezze per qualche minuto.
Poi me ne uscii dicendo “allora ragazzi perché sono qui? avete trovato chi vi fa il sito?”
Beppe mi guardò e disse “senti con quel prezzo che ci hai detto, cosa ci faresti di preciso?”
e dissi tutto ciò che comprendeva.

Poi iniziarono a farmi domande strane tipo
“e per essere primi in Google quanto ci fai spendere?”
e io “spendere? perché dovrei farvi spendere? Mentre costruiamo il sito facciamo in modo di lavorare sulle parole chiavi che decidete voi…ma perché sul sito vecchio vi ho chiesto soldi in più per essere primi su Google?”
“No, infatti…spetta un altra domanda prima di dirti quello che dobbiamo dirti… (iniziano le pugnalate al cuore) …ma se io ti dico di farmi una Landing Page tu sai cos’è e come farla?”
“Certo, ma sono nozioni che vi ho trasmesso io in questi anni…tanto che vi siete appassionati quasi più di me al marketing”
Beppe continuò “Se ti dicessi di farci un Funnel con una sponsorizzata su Facebook per fare una Lead Generation, tu ce la sapresti fare?”
“Beh ovvio”

Beppe e gli altri si guardarono…attimi di silenzio…

e Beppe mi disse “adesso ti dico cosa è successo”
…(era ora) pensai
“abbiamo fatto più preventivi e girato alcune web agency del territorio…tutti che parlavano in modo strano più di noi, alcune con prezzi assurdi tanto che uno ci ha chiesto 30.000€, chi ci guardava strano quando chiedevamo un Funnel, ma l’apice di tutto ciò l’abbiamo toccato con un grafico che faceva anche siti internet che alla nostra domanda sul posizionamento su Google iniziò a dirci di dover fare sponsorizzate per essere primi, che bisognava fare un lavoro particolare, che c’era da sostenere un costo extra sia per fare le campagne che per Google, ecc. ecc. …fatto sta che noi ci siamo guardati pensando che tu non ci avevi mai fatto pagare Google o avevi voluto soldi extra eppure eravamo in ottima posizione su Google…ma il bello ancora deve venire, vedendo la nostra perplessità questo se ne esce con questa frase ‘Barbone…per essere primi su Google devi pagare!’ lo disse scherzando…ma io gli risposi ‘davvero?’ e lui proseguì con il suo monologo e nel farci vedere alcuni esempi. Li abbiamo capito che il lavoro lo dovevamo commissionare a te”

MAMMA MIA che sollievo! Stavo per morire.

A tutto ciò risposi con una semplice sillaba “Ah”

Beppe continuo “sai volevamo capire se in giro c’era altro…sono 10 anni che ci serviamo da voi ma non abbiamo mai visto altro e ci siamo sempre fidati di voi, però vedendo quello che c’è in giro pensiamo proprio che voi siete i migliori della zona, anche se di grafica…” e io “certo che non potevi farmi un complimento senza pugnalarmi, eh???” e ridemmo entrambi.

Morale della storia Beppe ci affida il nuovo progetto e lo piazziamo in alto su Google.

Sono sicuro che questo progetto avrà successo perché rispetta tutte le regole del marketing e Beppe, il socio con i suoi collaboratori sono carichi e determinati ha portare a casa il risultato; e poi hanno un sito costruito con tutti i carismi del caso.

Se anche tu vuoi fare il “Barbone” 🙂 come Beppe e non pagare un’agenzia per fare annunci su Google per stare nelle prime posizioni…. contattami

3297817808 Marco
m.trobbiani@sviluppowebitalia.it
oppure compila i campi qui sotto





Titolare UnicoSocio/TitolareFiglio/a Titolare




acconsento al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi e per gli effetti del D. Lgs. 196/2003 e del regolamento UE 2016/679 GDPR. Privacy Policy

Share
2019-01-28T10:20:38+00:00sales, siti internet, Siti Web, web|

About the Author: